Trani: “Lettere dalla spiaggia”. Un’ispirazione poetica tra macchine da scrivere e l’azzurro del mare

[epvc_views]

Nella pittoresca città di Trani, il mare e la scrittura si fondono in un’esperienza unica: l’iniziativa culturale “Lettere dalla spiaggia scritte a macchina”. Organizzata dal Polo Museale, questa affascinante serie di eventi offre ai partecipanti l’opportunità di scrivere poesie e riflettere sull’immensità del mare.

 Non si tratta di bottiglie gettate in mare, ma di tavolini posizionati sulla scogliera del fortino di Sant’Antuono. Qui, le macchine da scrivere, oggetti antichi e desueti, diventano scrivanie affacciate sull’azzurro del mare. Persone di tutte le età si cimentano con la scrittura, ispirate dalla vista del mare e dalla possibilità di vedere immediatamente su carta ciò che digitano.

Il celebre scrittore Ernest Hemingway, spesso raffigurato accanto alla sua macchina da scrivere, ispira i partecipanti. Queste esperienze riconnettono gli adulti con la scrittura a mano o a macchina, mentre per i giovani rappresentano una modalità di comunicazione diversa e forse più incisiva rispetto ai messaggi WhatsApp.

L’iniziativa si terrà il 12 luglio a Calamariposa e il 19 luglio a Lido Colonna. La partecipazione è gratuita, grazie alla Fondazione Seca e al suo impegno nel promuovere nuove esperienze artistiche e orizzonti per la comunità e i giovani.

News dal Network

Promo