Presente Barletta all’appuntamento degli Stati Generali per la lettura

[epvc_views]

Si è svolta a L’Aquila, Capitale della Cultura 2026, presso il suggestivo Palazzo dell’Emiciclo, l’edizione 2024 degli “Stati Generali dei Patti per la Lettura”. Questo prestigioso evento culturale, promosso dal Centro per il Libro e la Lettura del Ministero della Cultura, ha visto la partecipazione di numerosi rappresentanti istituzionali e culturali, tra cui il Comune di Barletta, rappresentato dall’assessore alla Cultura Oronzo Cilli.

Gli “Stati Generali dei Patti per la Lettura” sono un’importante occasione per tracciare un bilancio delle politiche di promozione della lettura in Italia. L’evento mira a incentivare i cittadini alla lettura e a condividere buone pratiche che promuovano il piacere della lettura. Il Patto per la Lettura, riconosciuto dal legislatore nazionale con la legge 15 del 2020, è diventato un requisito fondamentale per ottenere la qualifica di “Città che legge”, rilasciata dal Centro per il Libro e la Lettura.

Barletta, “Città che Legge” dal 2017, ha partecipato attivamente all’evento con l’assessore alla Cultura Oronzo Cilli, che ha preso parte al panel dedicato alle “Buone pratiche e progetti per la lettura: una rete nazionale da potenziare”, moderato da Rossella Pace. Tra gli altri relatori, figuravano Roy Biasi e Maria Fedele (Sindaco e assessore Cultura di Taurianova, Capitale del Libro 2024), Marco Fioravanti (Sindaco di Ascoli Piceno e Presidente Anci Marche), Annarosa Mattei (scrittrice), Andrea Palombi (ADEI), Fiammetta Terlizzi (bibliotecaria), Antonio Tomassone (Sindaco di Pietracatella CB) e Fulvia Toscano (Direttrice artistica di Naxos legge).

Presente all’importante kermesse anche la storica Biblioteca “Sabino Loffredo” di Barletta, rappresentata dal suo responsabile Emanuele Romallo. La biblioteca, riconosciuta a livello nazionale, continua a svolgere un ruolo fondamentale nella promozione della lettura e della cultura nella città.

Dal 2021, il Comune di Barletta ha siglato il Patto per la Lettura, coinvolgendo circa quaranta realtà territoriali impegnate nella promozione del piacere della lettura. L’impegno dell’Amministrazione Comunale e dell’Assessorato alla Cultura continua con numerose iniziative volte a incentivare la lettura tra i cittadini.

L’edizione 2024 degli “Stati Generali dei Patti per la Lettura” ha rappresentato un’importante occasione per riflettere sulle politiche di promozione della lettura e per delineare nuove strategie future. La partecipazione di Barletta, con i suoi rappresentanti istituzionali e culturali, testimonia l’impegno costante della città nel promuovere la cultura e la lettura come strumenti di crescita e sviluppo socia

Photo: BarlettaViva

News dal Network

Promo