Barletta Piano Festival: l’astro nascente Yuanfan Yang tra repertorio e creazioni estemporanee

[epvc_views]

Sarà il giovane virtuoso degli ottantotto tasti Yuanfan Yang l’atteso protagonista della diciottesima edizione del Barletta Piano Festival, mercoledì 3 luglio (ore 21.15), nel salone dell’Hotel La Terrazza. Il talentuoso musicista britannico d’origine asiatica, noto anche per le sue capacità improvvisative, proporrà un repertorio comprendente musiche di Johann Sebastian Bach (la «Ciaccona» trascritta da Ferruccio Busoni), Franz Liszt («Al lago di Wallen», «Ai bordi d’una sorgente» e «Temporale» da «Gli anni di pellegrinaggio»), Claude Debussy («Riflessi sull’acqua» da «Images»), Gabriel Fauré (Barcarolle n. 1 op. 26) e Fryderyk Chopin (Barcarola op. 60) oltre al brano di sua composizione «Waves» (Onde) e a creazioni estemporanee che nasceranno dai suggerimenti del pubblico.

Nato a Edimburgo nel 1997, Yuanfan Yang è definitivamente esploso sulla ribalta internazionale nel 2022 con la vittoria al prestigioso Concorso Casagrande, arrivata dopo aver inanellato una serie di trionfi all’Hastings International Piano Concer­to Competition, al Premio Chopin, al Roma International Piano Competition (con la conquista del premio per il più giovane finalista), allo Young Artists di Cleveland e al Franz Liszt di Weimar. Appassionato camerista, Yuanfan ha ricevuto nel 2020 anche il Premio della Royal Overseas League Collaborative Piano.

Dunque, non solo eccellente interprete del grande repertorio, Yuanfan Yang è anche un compositore ver­satile e un abile improvvisatore. Alcuni suoi brani sono stati tramessi dalla BBC già dal 2007 e il suo concerto «The Wil­derness», realizzato per pianoforte solo e orchestra sinfonica, è stato presentato in Cina, nel Regno Unito e in Francia, otte­nendo sempre un’accoglienza entusiasti­ca sia della critica che del pubblico. Nel 2017 il concerto è stato persino scelto dal China National Arts Fund, che ha finan­ziato otto esibizioni pubbliche con orche­stra in Cina.

L’album d’esordio di Yuanfan Yang, «Acquerello», pre­senta una gamma eclettica di musica per pianoforte solo e tre delle composizioni sono state pubblicate nel 2017 da Orchid Classics, ottenendo il plauso della critica.

Talento precoce, tanto da aver con­cluso giovanissimo e a pieni voti i suoi percorsi alla Royal Academy of Music e al Royal College of Music di Londra, Yuanfan Yang sinora si è esibito non solo nel Regno Unito ma anche in numerosi festival e società di concerti in giro per il mondo.

Il Barletta Piano Festival, organizzato dagli Amici della Musica «Mauro Giuliani» presieduti da Francesco Saverio Caporale con il sostegno del Ministero della Cultura, della Regione Puglia e del Comune di Barletta, riserverà come sempre particolare attenzione anche al movimento pianistico pugliese. E l’operazione partirà già con il prossimo concerto, il recital di Serena Valluzzi previsto venerdì 5 luglio.

News dal Network

Promo