Inaugurata la prima panchina “rainbow” in piazza D’Agostino a Trani

[epvc_views]

Trani, 29 giugno 2024 – Oggi, in piazza Natale D’Agostino, è stata inaugurata la prima panchina “rainbow” della città di Trani e della provincia di Barletta-Andria-Trani (BAT). L’iniziativa, patrocinata dal Comune di Trani, è stata organizzata in collaborazione con diverse associazioni locali, tra cui (H)astarci, Arcigay Bat, lo studio di tatuaggi e galleria d’arte Floating Flame, Indieclub e Prisma.

La panchina “rainbow”, dipinta con i colori dell’arcobaleno, rappresenta un simbolo di inclusione e di lotta per i diritti della comunità LGBTQ+. La scelta della data per l’inaugurazione non è stata casuale: il 28 giugno ricorre infatti il 55º anniversario dei moti di Stonewall, un evento storico che segnò l’inizio del movimento di liberazione e orgoglio LGBTQ+.

Alla cerimonia di inaugurazione hanno partecipato il Presidente del Consiglio comunale, Giacomo Marinaro, e il consigliere Luca Morollo, presidente della V commissione. Entrambi hanno sottolineato l’importanza di iniziative come questa per promuovere la consapevolezza e il rispetto dei diritti di tutti i cittadini.

L’inaugurazione della panchina “rainbow” ha concluso un ciclo di eventi iniziati il 17 maggio, in occasione della Giornata internazionale contro l’omofobia, la bifobia e la transfobia, e proseguiti per tutto il mese di giugno, il mese del Pride. Questi eventi hanno incluso dibattiti, workshop e manifestazioni, tutti mirati a sensibilizzare la comunità sui temi dell’inclusione e dei diritti civili4.

La panchina “rainbow” in piazza D’Agostino non è solo un’opera d’arte urbana, ma un messaggio di speranza e di impegno per un futuro in cui i diritti siano garantiti a tutti, senza distinzione di orientamento sessuale o identità di genere. Un gesto simbolico che ricorda come, nel 2024, i diritti che dovrebbero essere universali sono ancora privilegi riservati a pochi.

L’inaugurazione di oggi è un passo importante verso una società più giusta e inclusiva, e un invito a continuare a lottare per i diritti di tutti.

News dal Network

Promo