Lettera dell’arcivescovo ai turisti in visita in Puglia

[epvc_views]

In occasione dell’estate 2024, l’Arcivescovo di Trani-Barletta-Bisceglie, Mons. Leonardo D’Ascenzo, ha rivolto un caloroso messaggio ai turisti che visitano la splendida regione della Puglia. La lettera, diffusa attraverso vari canali di comunicazione, invita i visitatori a scoprire e apprezzare le bellezze naturali, artistiche e culturali del territorio, sottolineando l’importanza di vivere questa esperienza come un’opportunità di arricchimento spirituale e culturale.

Mons. D’Ascenzo apre la sua lettera con un affettuoso saluto ai turisti, augurando loro di trascorrere giorni di riposo e rigenerazione. Egli descrive le città della diocesi, tra cui Trani, Barletta, Bisceglie, Corato, Margherita di Savoia, Trinitapoli e San Ferdinando di Puglia, come veri e propri scrigni di bellezze paesaggistiche e patrimoni artistici e culturali che narrano la storia della comunità ecclesiale e civil.

L’arcivescovo invita i turisti a contemplare le coste e l’entroterra pugliese, considerandoli non solo come meraviglie naturali, ma anche come continue rivelazioni del divino. Citando l’enciclica “Laudato si’” di Papa Francesco, egli sottolinea come la natura possa essere una fonte di meraviglia e spiritualità.

Mons. D’Ascenzo esorta i visitatori a esplorare le cattedrali romaniche, le chiese, i monasteri e i musei della diocesi. Questi luoghi non solo offrono una ricca esperienza culturale, ma permettono anche di entrare in contatto con la vivace comunità cristiana locale. Partecipare alle celebrazioni eucaristiche domenicali, alle feste patronali e alle opere di solidarietà disseminate per la diocesi può arricchire ulteriormente l’esperienza dei turisti.

L’arcivescovo conclude la sua lettera con un messaggio di speranza, augurandosi che l’incontro con la comunità cristiana pugliese possa ravvivare la fede e la speranza dei visitatori, proprio come accadde ai discepoli di Emmaus. Egli assicura la sua preghiera per tutti i turisti e impartisce loro la sua benedizione.

Sul sito internet della diocesi e sugli altri canali di comunicazione sono disponibili indicazioni per la fruizione dei beni culturali e gli orari delle messe, per permettere ai turisti di organizzare al meglio la loro visita e partecipare alle attività religiose e culturali offerte dalla diocesi.

In sintesi, la lettera dell’arcivescovo D’Ascenzo è un invito a vivere la Puglia non solo come una meta turistica, ma come un luogo di arricchimento spirituale e culturale, dove la bellezza del creato e la vivacità della comunità cristiana si fondono in un’esperienza unica e indimenticabile.

News dal Network

Promo