Duplice omicidio nel foggiano: Padre e figlio uccisi per un debito di 10mila euro

[epvc_views]

Nelle campagne della provincia di Foggia, precisamente a Cerignola, è avvenuto un tragico evento: i cadaveri di Gerardo Cirillo, 58 anni, e del figlio Pasquale Davide, 27 anni, sono stati ritrovati. Entrambi sono stati uccisi con un colpo di pistola alla nuca e i loro corpi sono stati avvolti in sacchi di plastica, nascosti sotto un cumulo di tubicini utilizzati per l’irrigazione dei campi.

L’arrestato, Giuseppe Rendina, un bracciante agricolo di 45 anni con precedenti per droga, è stato fermato dalle forze dell’ordine. Al momento, il movente del duplice omicidio sembra essere un debito di circa 10mila euro. Tuttavia, non è ancora chiaro se le vittime fossero debitrici o creditrici.

La tragedia ha scosso la comunità locale, e gli inquirenti stanno continuando le indagini per comprendere appieno i dettagli di questo terribile crimine.

News dal Network

Promo