G7: mons. Paglia, “decisiva la parola etica del Papa davanti a nuova frontiera dell’Ia”

[epvc_views]

‘Più che opportuna presenza Francesco, farà riferimento anche a guerre’ . La parola etica-umanistica del Papa sarà decisiva”. Lo sottolinea all’Adnkronos mons. Vincenzo Paglia, presidente della Pontificia Accademia per la Vita, alla vigilia dell’intervento che il Papa farà al G7 a Borgo Egnazia intervenendo nella sessione dedicata all’intelligenza artificiale.

Quella di Francesco al G7 “è una presenza più che opportuna – osserva il vescovo, che di recente con la statunitense Cisco e la Pav ha firmato un documento che chiede un approccio etico alle nuove frontiere – perché di fronte a questa nuova frontiera dell’Ia, con tutte le sue enormi possibilità positive e negative, il bisogno di una parola etica, umanistica mi pare sia decisiva”. Paglia riflette sulle insidie della tecnocrazia: “Conosciamo ormai da tanti decenni il problema del potere della tecnica, di una sorta di dittatura sull’umano. E’ saggio che il Papa sia stato invitato a parlarne. L’orizzonte è vastissimo. Penso all’invasione generale della tecnica di tutti i campi dell’umano – dalla salute al clima, dalle manipolazioni genetiche alle tecnologie dell’informazione- dalle sofisticate dittature nell’educazione dei ragazzi alle armi automatiche coi droni fino all’occupazione dello spazio che è nuovo terreno di conquiste: è ovvio che si senta il bisogno della parola del Papa come presenza morale”.

Un campo, quello dell’Ia, che presenta enormi opportunità ma anche grandi problematiche se si dovesse affidare a programmi di Ia la gestione degli armamenti. Il Pontefice certamente farà riferimento anche alle guerre in corso. “Certamente sarà così – osserva Paglia – Le armi con l’intelligenza artificiale non si sperimentano nei poligoni di tiro ma in guerra e il dubbio che alcune guerre continuino anche per questo è un dubbio che confina con la certezza. Una riflessione umanistica di una personalità come il Papa che ha un solo unico interesse, quello di salvare l’umano, sarà più che opportuna”.

News dal Network

Promo