Festival della Disperazione: al via ad Andria l’VIII edizione dal tema “Come fai fai, sbagli”

77 Visite

Al via venerdì 7 giugno 2024, l’VIII edizione del Festival della Disperazione: l’appuntamento culturale, organizzato dal Circolo dei Lettori di Andria con la direzione artistica di Gigi Brandonisio, che celebra il potere trasformativo e catastrofico della disperazione nella letteratura e nella vita moderna.

“Come fai fai, sbagli” è il tema scelto per questa edizione che avrà come soggetto l’errore in tutte le sue forme e contraddizioni, da quelli del quotidiano fino ad arrivare all’attualità politica e sociale. La rassegna, che continuerà fino al 16 giugno, porterà anche quest’anno nella cittadina pugliese tanti scrittori, attori, giornalisti, musicisti e artisti, che si alterneranno sul palco del Seminario Vescovile,  per dieci giorni di incontri, panel, talk e spettacoli.

Gli appuntamenti della prima giornata:

L’incontro di apertura del festival nella prima giornata di venerdì sarà una riflessione a cura dei giornalisti Giulia Alonzo e Oliviero Ponte di Pino, che si interrogheranno sul significato e l’utilità di un evento come questo in un’epoca contraddistinta da disastri e incertezze ricorrenti (ore 19:00).

Seguirà poi, alle 20.15, l’incontro con il giornalista Paolo Berizzi che esplorerà l’attuale contesto politico italiano e il rischio di un ritorno del fascismo in nuove forme, suscitando riflessioni profonde sul corso che sta prendendo questo sentimento nel nostro Paese.

In chiusura, gli attori Luca Amorosino e Carlo De Ruggieri porteranno in scena lo spettacolo “Un Giorno come un altro”, una commedia pungente e ironica di Giacomo Ciarrapico che, alla vigilia delle elezioni europee, mette in evidenza attraverso un paradosso la riduzione della consapevolezza del valore del voto nella democrazia (ore 21.30).

Appuntamento dunque ad Andria dal 7 al 16 giugno. Il programma completo è disponibile sul sito www.festivaldelladisperazione.it.

News dal Network

Promo