San Ferdinando. Vigili lo multano, lui li mena: arrestato e condannato per direttissima

75 Visite

Non ha gradito la multa che gli agenti della Polizia Locale gli avevano comminato per aver lasciato l’auto in divieto e li ha minacciati e insultati. Per questo, un uomo di 54 anni di San Ferdinando di Puglia, nel nord Barese, è stato arrestato e processato per direttissima in tribunale a Foggia.

Secondo quanto emerso, nella serata di sabato 1° giugno, mentre c’era un concerto in piazza, l’uomo ha lasciato l’auto in una strada in cui la sosta era vietata per consentire il passaggio dei mezzi di soccorso e rendere sicuro lo svolgimento dello spettacolo.

Gli agenti hanno così compilato un verbale e il 54enne, che ha precedenti per maltrattamenti in famiglia, non ha gradito. Prima ha insultato i vigili, poi li ha minacciati e quando è stato portato al Comando è stato protagonista di una colluttazione. Una volta calmato, è stato arrestato per resistenza, violenza e minacce a pubblico ufficiale. Il processo si è concluso con una condanna a sei mesi di reclusione con pena sospesa. (antennasud)

News dal Network

Promo