Cerimonia di premiazione del Contest “Canosa, dove vivere la storia”

38 Visite

CANOSA DI PUGLIA – Si terrà nella giornata di domani, venerdì 31 maggio, la cerimonia di premiazione dei vincitori della prima edizione del Concorso ‘Canosa, dove vivere la Storia’.

Il concorso, promosso e sostenuto dalla Fondazione Archeologica Canosina, è stato rivolto agli studenti delle scuole di ogni ordine e grado del territorio e ha riguardato l’elaborazione di opere originali in diverse forme: video clip, racconti fotografici, poesie, espressioni artistiche e prodotti digitali, da presentare entro il mese di aprile.

Gli studenti che si sono misurati nella competizione creativa sono stati invitati a esplorare la storia di Canosa, dalle sue origini preistoriche fino all’epoca moderna, e a creare opere in grado di riflettere l’importanza dell’essere custodi del patrimonio archeologico locale.

Al contest, hanno partecipato istituti scolastici dell’infanzia, scuole primarie e secondarie sia di primo che di secondo grado di Canosa, per un totale di 353 alunni coinvolti. Tra gli elaborati candidati anche alcuni libri illustrati e siti web.

Abbiamo lanciato il contest al fine di promuovere la consapevolezza della vastissima storia e ricchezza culturale di Canosa di Puglia a partire dai più giovani. Stimolare la crescita di una coscienza civile sui temi della valorizzazione del nostro patrimonio archeologico è il primo passo per la sua tutela, ha spiegato il Presidente della Fondazione, Sergio Fontana.

Durante tutto il mese di maggio, gli elaborati in gara sono stati valutati da una commissione qualificata, secondo una serie di parametri: dalla efficacia alla originalità e qualità. A incidere sul voto, anche l’armonia dal punto di vista tematico, logico e stilistico. I vincitori, che saranno resi noti durante la cerimonia di premiazione, riceveranno premi in buoni per lacquisto di materiale scolastico messi a disposizione dalla F.A.C.

L’evento avrà luogo a partire dalle 18, presso il salone parrocchiale della Chiesa Gesù, Maria e Giuseppe e sarà aperto a tutti gli interessati, compresi i genitori, gli insegnanti e gli amici degli studenti partecipanti. 

News dal Network

Promo