L’Ordine degli Avvocati di Trani celebra il riconoscimento a Giovanna Bruno insignita della Menzione “Giorgio Ambrosoli”

73 Visite

«In una giornata così simbolicamente importante per il nostro Paese, ricorrendo l’anniversario della strage di Capaci, ho ricevuto una notizia che mi ha riempito di gioia, di orgoglio e commozione. La nostra collega Giovanna Bruno, nonché Sindaco del comune di Andria, è stata insignita della prestigiosa Menzione Giorgio Ambrosoli».

Lo sottolinea il Presidente dell’Ordine degli Avvocati di Trani, Francesco Logrieco che ricorda che la Giuria del “Premio Giorgio Ambrosoli all’integrità, responsabilità e professionalità” ha deciso di assegnare una Menzione all’avvocato Giovanna Bruno, Sindaco di Andria, «per l’esercizio della sua attività professionale all’insegna dei principi di integrità, responsabilità e professionalità, nella tutela dello stato di diritto, in condizioni di particolari avversità e di improprie pressioni contro il rispetto della legge nel contesto in cui ha operato». 

La cerimonia di consegna dei riconoscimenti avrà luogo in Milano lunedì 8 luglio nella sede del Piccolo Teatro in via Rivoli.

Il Presidente Logrieco ha espresso le sue emozioni e il suo orgoglio con queste parole: «Questo riconoscimento è un’ulteriore testimonianza del coinvolgimento della nostra professionalità in una lotta che prosegue da tanto tempo».

«L’Ordine degli Avvocati di Trani – ricorda Logrieco – è da anni attivamente impegnato nella promozione della cittadinanza attiva e nell’educazione alla legalità. Siamo come Ordine e come individualità presenti ormai da tantissimi anni nella divulgazione della cittadinanza attiva e nell’educazione alla legalità. Grazie davvero alla collega Giovanna Bruno per questo momento di condivisione e di successo».

«Questo riconoscimento – conclude l’avvocato Logrieco – rappresenta anche un importante attestazione del valore e del contributo che la nostra professione offre alla società. Continueremo a lavorare con dedizione e impegno per promuovere i valori della giustizia, della legalità e della cittadinanza attiva, ispirati dall’esempio di persone come Giovanna Bruno e dalla memoria di Giorgio Ambrosoli».

News dal Network

Promo