Trani, il futuro che vorrei: sei reel vincitori del contest tra istituti superiori

79 Visite

 La speciale assemblea d’istituto che ha riunito in piazza della Repubblica tre istituti superiori della città (IISS Aldo Moro, IISS Sergio Cosmai, Liceo classico De Sanctis) si è conclusa con la proclamazione dei vincitori del contest Il Futuro che vorrei. Grazie a reel sulla città ideale immaginata dai più giovani, due video per ciascuno dei tre istituti partecipanti, con relativi gruppi di lavoro, si sono aggiudicati un viaggio a Roma che permetterà ai fortunati vincitori di visitare luoghi culturali della capitale.

Oltre seicento ragazzi hanno affollato il centro della città in una giornata di festa, arrivata a cinque mesi dall’inizio di questa esperienza fortemente voluta dall’assessorato alle Politiche Giovanili. Alessandra Rondinone, assessore alle Politiche giovanili, il sindaco Amedeo Bottaro e Vincenzo Topputo, consigliere comunale (con delega alle politiche giovanili del consiglio comunale di Trani), hanno salutato la folla di ragazzi ringraziandoli per l’ampia partecipazione al progetto, che li ha resi certamente più consapevoli sul futuro ruolo di cittadini alla soglia del compimento della maggiore età.

Ed è stato proprio il concetto di cittadinanza attiva il punto sul quale i rappresentanti dei dirigenti scolastici hanno applaudito all’iniziativa che ha risvegliato nei ragazzi sogni e desideri per migliorare la città in cui vivono. Francesco De Simone (IISS Aldo Moro), Rosanna Pinto (liceo De Sanctis) e Luca Vessio (IISS Cosmai) sono intervenuti in un talk moderato da Francesco Donato, durante il quale è emerso l’entusiasmo e l’impegno che gli studenti hanno dimostrato durante le ore dedicate all’iniziativa. Al momento della presentazione dei video finalisti, gli applausi avevano già anticipato i vincitori del concorso, i cui risultati sono arrivati in tempo reale grazie alla votazione avvenuta tramite smartphone, supervisionata dallo staff dell’aps InMovimento di Claudia Vernice e Giuseppe Ragno.

Un’ondata di entusiasmo contagioso che ha unito per un giorno gli istituti superiori della città di Trani, facendo ritrovare in una piazza reale centinaia di ragazzi abituati a frequentarsi principalmente sui social, dove di fatto si è giocata la sfida a suon di like ai reel più votati sulla pagina ufficiale dell’iniziativa (@ilfuturochevorrei_trani) per poi sfociare in una mattina di riflessione e incontro dai contorni leggeri, conclusa con un dj set a cura di WeParty che ha unito i ragazzi rimasti a ballare tutti insieme al termine della manifestazione.

News dal Network

Promo