“Formazione e lavoro, binomio indissolubile” lunedì 20 maggio a Barletta

89 Visite

Un tempo si andava a scuola per cercare lavoro, ora sono le aziende che vanno nelle scuole per cercare i lavoratori di domani. Ci sono molte università in cui gli studenti trovano occupazione ancor prima di laurearsi o comunque in altissima percentuale entro il primo anno dalla laurea. Le aziende vanno a caccia di talenti e pur di assicurarseli sono disposti ad assumerli ancor prima che completino i loro percorsi di studi. Non è però l’unica ragione alla base della cooperazione tra mondo accademico e aziende. Lo scambio di conoscenze tra atenei e aziende e l’attuazione di progetti comuni sono fondamentali per l’attrattività delle università, la competitività delle aziende, l’occupabilità dei laureati e la crescita economica e sociale dei territori.

EY è un esempio della preziosa collaborazione tra università e aziende. Grazie al lavoro svolto con il Politecnico di Bari EY ha assunto ben 700 professionisti in 5 anni al servizio del competence center pugliese. Ma di casi ce ne sono tanti altri. E tante altre opportunità potrebbero aprirsi in futuro. Occorre però rimuovere alcune criticità, che pure non mancano. Di questo si parlerà nel prossimo appuntamento di Hey Sud, un ciclo di talks ideato da Fabio Mazzocca, Sales Responsible South Area Consulting, e promosso da EY nel sud Italia per approfondire tematiche di grande rilevanza per il territorio.

“Formazione e lavoro, binomio indissolubile” è il titolo del prossimo talk, in programma lunedì, 20 maggio, alle ore 16, nella sede operativa di EY a Barletta, in via Giuseppe De Nittis n. 15.

Interverranno Stefano Bronzini, Rettore Università di Bari, Antonello Garzoni, Rettore Università LUM, Fabio Pollice, Rettore Università del Salento, Antonio De Vito, Direttore Generale Puglia Sviluppo, Mario Aprile, Vice Presidente Giovani Imprenditori Confindustria, e Claudio Meucci, EY Consulting Market Leader.

News dal Network

Promo