5g, ad Andria manifestazione pubblica contro l’aumento delle antenne nei pressi delle abitazioni

73 Visite

A seguito della mobilitazione svoltasi lo scorso giovedì 16 maggio 2024 (quando i residenti di via Scipione l’Africano si sono riversati per strada per ribadire la propria contrarietà all’installazione di un’antenna della telefonia poco distante dalle abitazioni), gli stessi aderiranno presto ad una manifestazione di protesta. Attraverso un comunicato, l’attivista sociale Savino Montaruli (presidente dell’associazione “Io Ci Sono!”) ha confermato di aver regolarmente depositato una richiesta alla locale Questura per lo svolgersi d una Manifestazione Pubblica denominata “In Strada per la Salute” contro i ripetitori e ponti radio, anche alla luce dell’aumento dei limiti di emissioni disposti dalle Autorità politiche, nonché contro il Protocollo di Cooperazione siglato dal comune di Andria con un’azienda di telefonia che prevede anche l’implementazione con impianti 5g.

Una manifestazione cittadina che si snoderà con un punto di Incontro alle ore 19,30 di sabato 18 maggio 2024 in via Scipione l’Africano e percorso verso il Sit-In statico in Piazza Catuma con messaggi e riflessioni sui sulle emissioni e l’aumento dei limiti.

News dal Network

Promo