Bisceglie. Lo sport paralimpico entra nella scuola “Don Bosco”

80 Visite

Lo sport paralimpico vissuto da protagonista sul campo e raccontato ai bambini sui banchi di scuola dal campione Mauro Preziosa di Bisceglie. 

Questa mattina 2 maggio alle ore 9.30, il terzo circolo “San Giovanni Bosco” di Bisceglie apre le porte al noto atleta paralimpico di livello mondiale per un incontro con gli alunni delle classi IV per completare così un percorso didattico finalizzato alla prevenzione del bullismo e cyberbullismo proiettato verso una vera e concreta inclusione.

Il progetto, infatti, si è sviluppato attraverso incontri con personaggi che hanno raccontato le loro storie e costituito un esempio da seguire.

L’iniziativa “Lo sport paralimpico entra in classe”, voluta con entusiasmo dalla dirigente scolastica dott.ssa Marilena de Trizio, si avvia alla conclusione ascoltando dal vivo la voce dell’atleta Preziosa, i suoi sacrifici e la forza di vincere, che lo hanno portato a conquistare pochi giorni fa, nell’autodromo “Ferrari” di Imola, il prestigioso titolo di campione italiano di paraduathlon. Il percorso prevedeva una prima parte in carrozzina, che si snodava nel parco esterno all’autodromo, poi il cambio di mezzo nella corsia dei box e due giri completi del tracciato di Imola, prima di un ultimo segmento di 1,5 km in carrozzina.

«Accogliamo con grande emozione la presenza a scuola di Mauro Preziosa – sottolinea la dirigente scolastica – ringraziandolo per aver accettato il nostro invito e per la sua immediata disponibilità che susciterà sicuramente un’attenzione emotiva positiva e sarà un’occasione formativa per gli alunni che parteciperanno all’incontro».

 

                                                                                       

News dal Network

Promo