Intrattenimenti musicali senza autorizzazioni: chiusi tre locali a Trani

67 Visite

Gli agenti della Polizia di Stato e della Polizia Locale di Trani hanno notificato ai gestori di tre distinte attività – situate nel centro storico di Trani  in piazza Campo dei Longobardi e piazza Tommaselli – il provvedimento di sospensione della attività per 5 giorni così come disposta dal comune di Trani Uffcio SUAP.

Stando a quanto si apprende, i provvedimenti sono divenuti obbligatori a seguito dei ripetuti controlli di polizia svolti dal Commissariato di P.S. di Trani il quale ha accertato che ciascuno degli esercizi aveva organizzato un intrattenimento musicale all’interno e all’esterno del locale in assenza di autorizzazioni.

Sulle due piazze veniva emessa musica ad alto volume che richiamava una notevole affluenza di pubblico che si tratteneva anche ballando in violazione delle norme a tutela della incolumità pubblica.

Secondo quanto accertato le serate di musica e intrattenimento venivano organizzate con assoluta regolarità e pubblicizzate sui social e con locandine nel centro storico.

Gli accertamenti svolti dalla polizia con la piena collaborazione degli uffici comunali hanno permesso di rilevare che alle 3 attività economiche era però consentita la sola somministrazione di alimenti e bevande.

I locali resteranno chiusi per 5 giorni, sanzione prevista dopo che vengono accertate almeno 3 violazioni dello stesso tipo.

I controlli della polizia proseguiranno ad ampio raggio su tutto il territorio per verificare il rispetto delle autorizzazioni comunali concesse ai gestori.

News dal Network

Promo