Dove va la scuola? Convegno Cesp Bisceglie rivolto al personale scolastico

102 Visite

Venerdì, 3 maggio 2024 a partire dalle 8.30 fino alle 13.30, presso l’Auditorium del Liceo “Da Vinci” di Bisceglie (Bt), via Cala dell’Arciprete, 1 si terrà il Convegno di formazione e aggiornamento rivolto a tutto il personale scolastico dal titolo “Dove va la scuola? Percorsi di Educazione alla Pace”, evento inserito all’interno del programma della prima edizione dell’Eirenefest, il Festival del libro per la pace e la nonviolenza, patrocinato dal Comune di Bisceglie (qui il programma dell’Eirenefest a Bisceglie).

Il Convegno è organizzato dal Cesp (Centro Studi per la Scuola Pubblica) in collaborazione con il sindacato Cobas Scuola Molfetta, Osservatorio contro la militarizzazione delle scuole e delle università, Osservatorio regionale sui neofascismi e Movimento Nonviolento Puglia e ha lo scopo di promuovere una cultura di pace, nonviolenta e solidale a fronte dei venti di guerra che infestano il mondo intero. Il Convegno si pone anche l’obiettivo di denunciare il processo di militarizzazione dei nostri territori a partire proprio dal luogo deputato alla formazione delle giovani coscienze, cioè la Scuola. 

I lavori del Convegno saranno aperti e coordinati da Michele Lucivero, giornalista, docente di Filosofia e Storia presso il Liceo “Da Vinci” di Bisceglie, promotore dell’Eirenefest a Bisceglie insieme ad altre associazioni e membro dell’esecutivo provinciale dei Cobas Scuola Bari. Tra i relatori ci saranno mons. Giovanni Ricchiuti, Presidente Nazionale di Pax Christi Italia, Antonio Mazzeo, giornalista, docente e Peace Researcher, autore del libro “La scuola va alla guerra. inchiesta sulla militarizzazione delle scuola in Italia”, edito da Manifestolibri, Antonella Morga dell’Osservatorio regionale sui neofascismi e Gabriella Falcicchio, docente di pedagogia presso l’Università degli Studi di Bari e referente del Movimento Nonviolento Puglia.

Il Cesp è riconosciuto dal Miur come Ente Formatore (D.M. 869/2006 e D.M. 170/2016), dal 2001 svolge attività di aggiornamento e di formazione, con corsi, convegni e pubblicazioni per tutti i lavoratori della scuola pubblica, per cui, in ottemperanza all’art. 64, commi 4, 5 e 7 del CCNL 2006/2009, è previsto per il personale scolastico l’esonero dal servizio per la partecipazione alle sue iniziative.

Il convegno è aperto a tutta la cittadinanza ed è gratuito.

News dal Network

Promo