Accoltellamento a Canosa, fermato un ventenne di Cerignola

87 Visite

Un diverbio tra ragazzi sfociato in un accoltellamento, con due giovani in pericolo di vita dopo essere stati colpiti da una lama. È successo nella notte tra venerdì e sabato nei pressi di un bar di Canosa. Sul posto una pattuglia dei Carabinieri e il 118 a soccorso dei due feriti, trasportati in ospedale e ancora in gravi condizioni dopo le cure dell’équipe medica.

Ricostruita la dinamica dei fatti, scaturiti da motivi sentimentali che hanno coinvolto tre ragazzi. Uno di questi, un ventenne originario di Cerignola, avrebbe afferrato un coltello a serramanico con lama di 18 centimetri per poi colpire più volte i due rivali. Il presunto responsabile avrebbe poi lasciato il coltello sul bancone del bar, dandosi alla fuga subito dopo.

Le indagini effettuate dai Carabinieri hanno portato al fermo del ventenne cerignolano, ripreso anche dalle telecamere di videosorveglianza. Le accuse sono quelle di tentato omicidio e porto abusivo di armi. Attualmente il giovane risulta detenuto presso il carcere di Trani in attesa di giudizio. (antennasud)

News dal Network

Promo