Barletta: tentata rapina alle Poste, minaccia con cacciavite, arrestato 33enne

70 Visite

Gli agenti di Polizia della Squadra della Polizia Giudiziaria del Commissariato di Barletta, coordinati dalla Procura della Repubblica del Tribunale di Trani, hanno sottoposto a fermo di polizia giudiziaria un barlettano di 33 anni ritenuto responsabile di tentata rapina ad un ufficio postale della città del Colosso. Nei giorni scorsi, agenti del Commissariato di Barletta sono intervenuti alle Poste in corso Garibaldi, a seguito della segnalazione di un tentativo di rapina commesso da un uomo, descritto dagli addetti agli sportelli come alto circa 1,70, corpulento, che si era introdotto negli uffici con il volto coperto da un cappuccio nero e scaldacollo rosso, impugnando un cacciavite.

Con chiara inflessione dialettale locale, aveva urlato: ‘Questa è una rapina. Dammi i soldi’. Dopo aver oltrepassato le barriere in metallo, l’uomo aveva aperto un cassetto della postazione e, non trovandovi nulla, lo aveva fatto cadere a terra. Subito dopo era fuggito, facendo perdere le proprie tracce. A seguito della ricostruzione di quanto accaduto, gli investigatori della Polizia di Stato hanno iniziato un’indagine che ha portato all’identificazione e alla ricerca del presunto autore del reato, rintracciato il giorno successivo dopo una nottata di ricerche, nella Stazione ferroviaria di Barletta. Una volta intercettato, è stata perquisita l’abitazione dei genitori, e sono stati rinvenuti e sequestrati i capi di abbigliamento indossati dallo stesso al momento della rapina. L’uomo è stato sottoposto a fermo e condotto in carcere.

News dal Network

Promo