In ospedale Andria si rilascia passaporto a degenti e caregiver

74 Visite

 “Andare incontro a tutte le persone che versano in condizioni di fragilità, quindi i degenti e coloro che li assistono, e che sono impossibilitati a raggiungere gli uffici della questura.

Vogliamo fornire un servizio in più rispetto a quello che già gli operatori del posto fisso di polizia forniscono in questo ospedale, rendendo più agevole la presentazione dell’istanza di rilascio del passaporto”.
Lo ha detto il vicequestore aggiunto, Domenico Di Vittorio, a margine dell’apertura di una postazione mobile per l’acquisizione delle istanze di rilascio del passaporto nell’ospedale Bonomo di Andria dove si trova già un posto fisso di polizia. Per ottenere il documento sarà fornito “all’utente un modulo da compilare. Poi procederemo – aggiunge il vicequestore – ad acquisire le fotografie, alla rilevazione delle impronte digitali, della firma e dei bollettini. La documentazione confluirà nel sistema e verrà lavorata. Poi ci sarà la consegna che avverrà qui ad opera dei nostri operatori.

Naturalmente gli interessati riceveranno comunicazioni su quanto poter ritirare il passaporto”.n”Si tratta di un servizio importante per le categorie più fragili quindi per pazienti ricoverati, per i loro familiari e caregiver che avranno questa corsia preferenziale”, ha commentato la direttrice generale della Asl Bat, Tiziana Dimatteo, che ha ringraziato “il questore, Alfredo Fabbrocini, per questa iniziativa sicuramente molto utile per la comunità”. (ansa)

News dal Network

Promo