Tributo 630 del Consorzio di Bonifica e procedure di riscossione vanno sospesi. Scalera: “Ho presentato una mozione”

54 Visite

Nota del consigliere Antonio Scalera (La Puglia domani)

«Nella seduta del Consiglio Regionale del 20 dicembre 2023 durante i lavori sulla Legge di Bilancio 2024 presentai l’emendamento n. 100, con il quale chiedevo la sospensione del pagamento del tributo 630 e delle procedure di riscossione.

L’emendamento n. 100 fu stralciato ed inserito nella Proposta di Legge “Omnibus” all’articolo 30.

L’assessore Regionale all’Agricoltura Donato Pentassuglia, all’articolo 30 della legge “Ominibus” presentò, alla mia proposta, un emendamento soppressivo.

All’emendamento soppressivo depositato dall’assessore, presentai immediatamente, presso gli uffici legislativi della Regione Puglia, un mio sub emendamento per ripristinare l’articolo 30.

Ad oggi, la Proposta di Legge “Omnibus” non è all’ordine del giorno dei lavori del Consiglio Regionale, né si conosce il suo destino.

In questi giorni stanno arrivando nelle case degli agricoltori le prime cartelle dall’Agenzia di riscossione di Taranto.

Alla luce di tutto ciò, stamane ho presentato una mozione per chiedere nuovamente la sospensione delle richieste di pagamento e le procedure di riscossione degli oneri di contribuenza delle annualità maturate e non riscosse del tributo codice 630» .

News dal Network

Promo