Incidente mortale a Canosa, Ventola: “Una tragedia annunciata che si poteva evitare, Lodispoto si dimetta”

55 Visite

Nota del capogruppo regionale di Fratelli d’Italia, Francesco Ventola:

«L’incidente stradale nel quale ha perso la vita Antonio Catalano si poteva evitare. Per questo al dolore per la scomparsa e alla preoccupazione per le condizioni della moglie, che viaggiava con lui, si aggiunge tanta rabbia per la sciatteria, il menefreghismo e la superficialità con le quali il presiedente della Provincia BAT, Bernardo Lodispoto, ha girato la testa dall’altra parte ogni qualvolta, anche come consigliere regionale, mi sono fatto promotore di tantissimi incontri in Provincia, Regione, Acquedotto Pugliese, Soprintendenza, ditta appaltatrice per mettere in sicurezza la Strada Provinciale 2, che collega Canosa di Puglia con Cerignola. Una strada piena di voragini che la rendono decisamente troppo pericolosa, dove il rischio di incidenti mortali è altissimo. Ma il grido di allarme è stato continuamente sottovalutato dall’amministrazione provinciale che in questi anni si è mosso col passo della lumaca nonostante la disponibilità delle risorse finanziarie».

«Un cantiere iniziato nel 2014! Per questo sarebbe meglio, nell’interesse per di tutti i cittadini della BAT, se il presidente Lodispoto si dimettesse per lasciare il compito di amministrare la Provincia a un commissario.
Esprimo vicinanza e cordoglio alla famiglia Catalano per la dipartita del caro Antonio e prego per la moglie affinché sopravviva».

News dal Network

Promo