Pasqua Anno Domini 2024

51 Visite

 Se vogliamo elaborare concettualmente seppur non come ampiezza del periodo in riferimento, ma facendo accenno all’importanza, possiamo dire che la Pasqua da un punto di vista interpretativo rappresenta certamente un nuovo inizio. La rinascita applicata ad ogni ambito della vita, difatti in tale occasione ribadire che volersi bene è essenziale, non pone certo una questione scontata. Confidiamo nel fatto che essere ricchi vuol dire innanzitutto amare il prossimo, rispettare gli altri è senza dubbio un’altissima forma di emancipazione non meno essere umili negli attuali tempi è sinonimo di nobiltà. Una mamma che stringe il suo piccolo cuoricino ha molto in comune con un figlio che accudisce un genitore anziano, in una società evoluta dove sovente i tasti hanno sostituito le parole mentre i rapporti umani paiono elargiti dagli stati transitori sui social.

Sorprendiamo gli altri con piccoli gesti riportiamo in voga questo dono, facciamo che parte della nostra bellezza sia la caparbietà di arrivare al cuore del prossimo, pensiamoci davvero poveri quando gli altri non capiscono il valore aggiunto che siamo capaci di offrire, concediamo pertanto parole di conforto aspettando solo ricompense che partono dalla coscienza. Una reazione positiva ad un evento negativo è la prova che il nostro potenziale non ha limiti dunque se vogliamo sorprendere qualcuno, incontriamolo in un giorno di sole conciliando la grande bellezza dei luoghi che abitiamo unitamente al profumo degli alberi all’armonia dei balconi fioriti. Un bocciolo scaturito dall’asfalto notato da pochissimi passanti sempre in pericolo per la sua fragilità è la riprova che il valore di ogni persona non ha limiti, siamo tutti come quel germoglio necessitiamo di attenzioni quindi tanta cura. Anche una sola nuvola che sovrasta un cielo limpido può dare un momento di smarrimento in un giorno soleggiato, tuttavia se di lontano c’è un bagliore che proietta il suo splendore ritorniamo ad essere gioiosi.

Quando incontriamo qualcuno con un gran cuore uniamoci alla sua armonia, brillando insieme andremo certamente più lontano. Cerchiamo di essere astri nell’infinito che portano i naviganti alla giusta via, così facendo trasformeremo la nostalgia in un messaggio di speranza giunto dal passato, pronto a generare molteplici prospettive.

Buona Pasqua a tutti.