Sanità. Caroli e Perrini: “tantissime le criticità, serve un tavolo pubblico/privato per soluzioni concrete”

60 Visite

Di seguito la dichiarazione congiunta dei consiglieri regionali di Fratelli d’Italia, Luigi Caroli e Renato Perrini, che hanno chiesto audizione in Commissione Sanità dell’assessore Palese e del capo dipartimento Montanaro:

 
«Le criticità della sanità in Puglia sono fin troppo note e, purtroppo, sono poche le probabilità di miglioramento almeno a breve periodo. Per questo abbiamo chiesto all’assessore alla Sanità, Rocco Palese, ed al direttore del dipartimento alla Salute, Vito Montanaro, di avviare un tavolo di confronto sulla Programmazione degli acquisti di prestazioni sanitarie per il 2024. Non solo, anche per formulare proposte normative ed operative per monitorare effettivamente la spesa pubblica ed affrontare le criticità che vengono sollevate quotidianamente. Considerato che le delibere di Giunta regionale n.809 e 1982 di fatto stanno generando disfunzioni organizzative e operative e problematicità che incrementeranno le liste di attesa. Contemporaneamente è necessario procedere a una ridefinizione dei tetti di spesa previsti, tenendo conto dei posti accreditati, delle nuove rette connesse alle procedure di accreditamento in corso».

«Riteniamo, infine, opportuno comprendere come intendano impostare un serio percorso di programmazione al fine di definire la quantità e la tipologia di strutture da accreditare sulla base del reale fabbisogno, inoltre, allo stato attuale non sono disponibili gli elenchi effettivi degli enti accreditati definitivamente, né l’elenco delle procedure di accreditamento in via di espletamento. Quindi, crediamo che con urgenza si debba avviare un tavolo che metta al centro del confronto la necessità di garantire la giusta richiesta di quanti vogliono il miglior funzionamento delle strutture pubbliche e private.»

News dal Network

Promo