“Il mercato di Canosa bancomat per i borseggiatori”

63 Visite

Neppure il periodo pasquale ferma l’aggressione del mercato del giovedì a Canosa di Puglia da parte di borseggiatori. Episodi che si ripetono di settimana in settimana e che continuano a preoccupare i consumatori, i cittadini, gli ambulanti e le associazioni di categoria. Interpellato dai numerosissimi associati che sono concessionari di posteggio nel mercato settimanale del giovedì, è stato informato il Presidente CasAmbulanti, Savino Montaruli, il quale è intervenuto dichiarando:

«una situazione a dir poco incresciosa e molto preoccupante che si ripete da tempo anche nel mercato settimanale del giovedì a Canosa di Puglia. I borseggiatori, pare di sesso femminile da alcuni indizi raccolti anche in altre zone addirittura della Basilicata dove avrebbero operato sempre nei mercati, moltiplicano le loro azioni criminose e giovedì mattina del 28 marzo 2024 nostri associati ci riferiscono di aver anche chiamato ed allertato i Carabinieri che sarebbero intervenuti sull’area mercatale di Piano San Giovanni. Invio questa nota anche al Prefetto Rossana Riflesso ed al Questore Alfredo Fabbrocini per un incontro urgente ma anche per un’immediata azione di predisposizione di presidi permanenti durante lo volgimento del mercato settimanale del giovedì a Canosa ma anche, quale forma di prevenzione, negli altri mercati dove comunque già è visibile tale presenza ed azione delle Forze dell’Ordine che ringraziamo. Per le attività mercatali continua un periodo drammatico di pesantissime perdite economiche e di disastrose condizioni di lavoro. Evitare di rendere ancor più difficile la vita di questi commercianti, sempre più vessati ed emarginati, deve essere dovere istituzionale primario” – ha concluso l’Attivista sindacale.

News dal Network

Promo