Andria, tenta per due volte di compiere un gesto estremo: salvato dai poliziotti

87 Visite

Ha cercato di compiere un gesto estremo, prima minacciando di lanciarsi dal terrazzo della sua abitazione poi dalla finestra della cucina ma due agenti della polizia di Stato, intervenuti tempestivamente sul posto, gli hanno salvato la vita. È successo ad Andria: un uomo ha segnalato al numero 113 di voler compiere un gesto estremo.

L’operatore, intuite le sue intenzioni, lo ha trattenuto al telefono mentre sul posto è giunta una pattuglia delle volanti di via Indipendenza. L’uomo, in evidente stato di alterazione psicofisica, alla vista degli agenti, è fuggito verso il terrazzo. Mentre cercava di scavalcare il parapetto, i due poliziotti lo hanno bloccato e lo hanno messo in sicurezza.

Successivamente, lo hanno riportato a casa dove hanno trovato il figlio che ha raccontato di non essersi accorto delle intenzioni del padre. Subito è stato richiesto l’intervento del 118. Nell’attesa, i due poliziotti hanno cercato di tranquillizzare l’uomo che improvvisamente, in uno scatto d’ira, si è divincolato dirigendosi a tutta velocità verso la finestra della cucina. 

Ancora una volta sono riusciti a bloccarlo e a metterlo in sicurezza fino all’arrivo del personale medico che, dopo le prime cure sul posto, lo ha condotto in ospedale per ulteriori accertamenti.

(Fonte: antenna Sud)

News dal Network

Promo