Oltre Sport qualificata per il terzo anno di fila alle Final Four scudetto di powerchair football

62 Visite

Si conferma una piacevole “abitudine” la partecipazione dell’Asd Oltre Sport alle Final Four del campionato nazionale di powerchair football. Per il terzo anno di fila, infatti, la compagine rossoblu con sede operativa e logistica a Trani ha conquistato l’accesso alle gare decisive per l’assegnazione dello scudetto tricolore, in calendario dal 21 al 24 maggio al Bella Italia EFA Village di Lignano Sabbiadoro. 

Nel quarto ed ultimo match del girone B, disputato sulle tavole del PalaDolmen contro i Golden Oaks Bisceglie, capitan Donato Grande e compagni – vicecampioni d’Italia in carica – hanno rifinito il poker consecutivo di successi aggiudicandosi con pieno merito il prestigioso pass. Al termine di un derby corretto e vibrante, reso ancor più suggestivo dalla numerosa e colorata cornice di pubblico sugli spalti, Oltre Sport ha prevalso con un secco 3-0: rotto l’equilibrio dopo 5’ grazie alla segnatura di Vincenzo Apruzzese, il team rossoblu ha raddoppiato nell’ultima azione utile prima dell’intervallo con l’acuto di Paki Troccoli su schema da punizione, quindi il definitivo tris è scaturito nel cuore della ripresa con il sigillo di Apruzzese. Oltre ai due marcatori, Oltre Sport ha schierato Donato Grande, Anita Pallara ed il portiere Alessandro Ferri. Nella classifica finale del girone, dunque, la squadra tranese ha primeggiato con 12 punti davanti a Golden Oaks (6) e Pegaso Matera (0). 

«Non nascondiamo la grande felicità per questa qualificazione che gratifica il duro e intenso lavoro di ogni componente della famiglia di Oltre Sport – sottolinea il presidente Sante Varnavà – . Il gruppo atleti si è consolidato ed ha mostrato maggiore maturità rispetto al passato centrando l’accesso alle Final Four senza problemi. La voglia di aiutarsi reciprocamente in campo e la costante ricerca del gioco corale hanno rappresentato le fondamenta del progetto Oltre Sport nella prima parte della stagione e bisognerà proseguire in tale direzione, senza tralasciare l’apporto gradualmente più ampio che sapranno fornire anche i ragazzi del nostro vivaio. Mi piace rimarcare inoltre la massiccia partecipazione della gente del nostro territorio, sempre più vicina a questa disciplina». 

«È proprio quando si è favoriti che possono presentarsi le maggiori insidie, ma la squadra ha dimostrato di essere compatta e di possedere le giuste qualità tecniche e tattiche per andare avanti – aggiunge l’allenatore rossoblu Domenico Di Gennaro . Non abbiamo mai sofferto l’avversario, a cui vanno i complimenti per la tenacia mostrata in quanto era alla sua prima esperienza. Ci godiamo questa soddisfazione per qualche giorno e poi ci tufferemo nella fase propedeutica alle Final Four di Lignano, con la consapevolezza di avere ancora margini di crescita importanti».

News dal Network

Promo