Pesca illegale a Bisceglie: scattano sanzioni e sequestri

123 Visite

Ammontano sino a mille euro le sanzioni emesse negli ultimi giorni dal personale della Guardia Costiera di Barletta nei confronti di alcuni soggetti sorpresi ad utilizzare “reti da posta“, (illegali, non dichiarate e non regolamentate) nel mare adiacente alla costa all”altezza del territorio di Bisceglie. 

Stando a quanto si apprende, tali reti illegali rappresentano, oltre che un danno per l’ambiente e per l’attività di pesca regolare, un serio pericolo anche per la navigazione in zona perché non erano correttamente segnalate. Un pescatore sportivo, inoltre, è stato multato per mille euro perché utilizzava attrezzi da pesca non conformi alla normativa. In totale sono state poste sotto sequestro circa 700 metri di reti utilizzate per le attività illecite. In totale, il bilancio dei controlli ammonta a tre denunce e attrezzi per la pesca illegale sequestrati.