17 civiche benemerenze consegnate a Barletta dall’Amministrazione comunale

107 Visite

Alla presenza delle più alte cariche civili e militari, l’Amministrazione di Barletta ha conferito 17 Benemerenze Civiche a cittadini che gravitano sul territorio barlettano, meritevoli di aver portato in alto il nome della Città di Barletta. Alla presenza del Vice Sindaco Dileo, del Presidente del Consiglio Lanotte, del Prefetto della Bat Eccell. Riflesso, del Questore Fabbroncini, del Colonnello della Guardia di Finanza Taurasi, dei Consiglieri Comunali, l’Amministrazione guidata dal Sindaco Cosimo Cannito ha provveduto anche in questo anno a premiare i cittadini distintisi per meriti lavorativi, di studio ed onoreficenze acquisite rivolte al sociale.

Tante le storie che i 17 premiati portano agli occhi della città. Tra queste anche il gesto degli agenti della polizia di Stato Antonio Patella e Antonio Vaccariello, protagonisti lo scorso 12 maggio 2022 del salvataggio di una signora colta da malore durante un incendio nella sua abitazione. «Il nostro principale obiettivo – ha evidenziato il questore della Bat, Alfredo Fabbroncini – è quello di stare vicino a cittadini e i due colleghi, non hanno esitato a mettere a rischio la propria incolumità. Sembrano gesti scontati ma vi assicuro che necessitano di grande coraggio e di spirito di sacrificio non comune».

Tra i premiati anche Marco Maria Dicorato, laureatosi in Medicina e Chirurgia con 110 e lode e plauso della Commissione a soli 23 anni presso la Scuola di Medicina dell’Università di Bari. «Ho raggiunto un traguardo importantissimo che riempie il cuore di gioia. Svolgerò un lavoro importante per tutti, voglio continuare a sognare e oggi con grande emozione prendo questo riconoscimento che mi lega una volta di più alle mie origini. Ai miei coetanei infine dico, non tralasciate le vostre passioni».

News dal Network

Promo