Presidente Federazione antiracket, “incentivare denunce”

103 Visite

«Stamattina siamo qui per inaugurare questa nuova associazione che entra a far parte della famiglia della Federazione delle associazioni antiracket e antiusura italiane (Fai).

Dietro c’è tanto lavoro silenzioso per riuscire a mettere insieme operatori economici che hanno denunciato.

La maggioranza di noi ha denunciato fenomeni di racket e usura, molti sono testimoni di giustizia come me e quindi mettiamo la nostra esperienza, quella dei nostri colleghi affinché si possano avere sempre più denunce».

Lo ha detto Luigi Ferrucci, presidente nazionale della Fai a margine della presentazione della sede di Andria nata grazie a 14 imprenditori locali che fanno parte del gruppo costitutivo della associazione.

«Questa caratteristica – ha aggiunto – ricalca il nostro modo di fare che dura ormai da 34 anni perché la prima esperienza è nata nel 1990 a Capo di Orlando è un sistema che funziona, che ci dice che finora, e speriamo che continui così, nessuno di noi che ha denunciato, che fa parte di associazioni antiracket è mai stato toccato. È un metodo sul quale continuiamo a lavorare». (ansa)

News dal Network

Promo