Festival dell’Alta Murgia, Yamandu Costa e il suo ‘Viaggio in Sud America’

113 Visite

Prosegue con  ‘Viaggio in Sud America’ la terza edizione del Festival dell’Alta Murgia. Dopo l’inaugurazione di domenica scorsa affidata alla musica romantica eseguita dall’Orchestra Filarmonica Pugliese, si cambia decisamente registro per il secondo appuntamento della kermesse che proporrà appuntamenti – sempre domenicali – fino al 24 marzo. 

Domenica 25 febbraio in scena ci sarà il chitarrista e compositore brasiliano Yamandu Costa, artista decisamente fuori dagli schemi, capace di cimentarsi in diversi stili: chorinho, bossa nova, milonga, tango, samba e chamamé.

Considerato dalla critica internazionale il più grande chitarrista brasiliano dei nostri giorni e uno dei più grandi musicisti brasiliani di tutti i tempi, al pari di Baden Powell, Costa si esibisce accompagnato dalla sua chitarra classica a sette corde,  strumento iconico utilizzato principalmente nel choro e nel samba in Brasile. 

In occasione del suo debutto ad Altamura, il musicista condurrà gli spettatori in un viaggio attraverso i luoghi e le tradizioni della cultura sudamericana. Le sue melodie spazieranno dalla vivace energia dei ritmi brasiliani alle suggestive sonorità colombiane.

Il Festival è organizzato in collaborazione con il Teatro Mercadante ed è patrocinato dal Comune di Altamura. Biglietti su Vivaticket e presso il box office del Teatro Mercadante. 

www.festivaldellaltamurgia.it

News dal Network

Promo