Conserva: “Emiliano non dimentichi le promesse fatte agli agricoltori il 13 febbraio”

99 Visite

Nota del capogruppo della Lega Giacomo Conserva.

«Ancora una volta tiene banco la vicenda degli agricoltori che con i loro trattori marciano dinanzi alle sedi delle istituzioni. Un corteo di mezzi è giunto dinanzi alla sede della Regione sul lungomare Nazario Sauro, a Bari. Lo scorso 13 febbraio il presidente Michele Emiliano, l’assessore Pentassuglia ed altri componenti della Giunta regionale e della maggioranza avevano incontrato una delegazione degli agricoltori; il governo regionale si era impegnato non solo ad ascoltare le legittime rivendicazioni del mondo agricolo pugliese ma aveva promesso ulteriori e repentini interventi nelle sedi istituzionali più alte. Emiliano si era impegnato sul fronte dei Consorzi di bonifica con il passaggio alla fiscalità generale di molte cartelle esattoriali ancora non pagate, sul fronte della concorrenza sleale dall’estero, sui tanti fallimenti che si ripetono di aziende agricole. Gli agricoltori protestano ancora, la Regione non metta nel dimenticatoio queste richieste per evitare che la situazione diventi esplosiva».

News dal Network

Promo