A Molfetta, identificati e arrestati gli ultimi due ragazzi (un 35enne e un 18enne)protagonisti del vandalismo a capodanno

180 Visite

Sono stati identificati e arrestati gli ultimi due ragazzi, un 35enne P.A. e un 18enne P.S. protagonisti del vandalismo di capodanno a Molfetta.

I carabinieri di Molfetta, attraverso l’analisi dei filmati diffusi in rete, sono riusciti a risalire all’identità di tutti i presunti responsabili.

La notte del 31 dicembre scorso, dieci ragazzi – otto dei quali già raggiunti da misure restrittive – crearono il caos a Molfetta, ribaltando perfino un’auto sulla quale, poi, fecero esplodere dei petardi con il rischio che il mezzo prendesse fuoco.

I carabinieri hanno eseguito, questa mattina, l’ordinanza applicativa della misura cautelare nei confronti dei due emessa dal gip di Trani su ordinanza della locale procura della Repubblica.

I due giovani, già noti, sono accusati del reato di “pubblica intimidazione con uso di ordigni e materiale esplodente”  introdotto dal cosiddetto decreto Caivano. (foto Pop)

News dal Network

Promo