Castel del Monte ora accessibile ai disabili, ultimati i lavori

95 Visite

Una piattaforma elevatrice che rende accessibile la storia. Un sistema di rampe interne capace di aiutare a vedere la bellezza. È quanto ora accade a Castel del Monte, il maniero di Federico II a pochi passi da Andria, interessato da lavori di miglioramento che hanno reso il cortile ottagonale e le sale del pianterreno accessibili anche ai visitatori con ridotta capacità motoria o disabilità.

«I visitatori interessati potranno contattare il personale in servizio con il citofono posizionato vicino ai pilomat lungo il percorso in salita che conduce al castello, per ricevere il supporto necessario a raggiungere l’ingresso dedicato», spiega la direzione regionale musei di Puglia in una nota in cui si aggiunge che «è stata realizzata e messa in funzione la nuova struttura dedicata per i servizi igienici” che si trova “sul lato nord del monumento».

I lavori sono stati realizzati dalla direzione regionale musei Puglia, avviati durante la direzione di Luca Mercuri e portati a compimento con Francesco Longobardi mentre il progetto di accessibilità è stato curato da Anita Guarnieri, soprintendente Archeologia belle arti e paesaggio per le province di Barletta-Andria-Trani e Foggia, in qualità di progettista e direttore lavori.

La direzione regionale musei Puglia ringrazia infine «il direttore generale musei, Massimo Osanna, per l’attenzione sempre dedicata a Castel del Monte e per aver favorito e reso possibile la realizzazione del progetto». (Fonte: Ansa)

News dal Network

Promo