Carnevale, Trani riscopre il mito di Moscatina

65 Visite

Domenica mattina grande festa in piazza Garibaldi: protagonista la maschera tipica locale

Dopo aver riscoperto la bellezza del Capodanno in piazza, a Trani si rispolvera l’allegria e la spensieratezza del Carnevale. Merito dell’associazione “Falchi Trani” che, con il sostegno economico della Città di Trani e la condivisione del Trani Autism Friendly offre ai tranesi (soprattutto più piccoli) il piacere di festeggiare la magia della festa con un evento all’aperto in programma domenica 11 febbraio in piazza Garibaldi (San Michele).

Ad accogliere grandi e piccini ci sarà Moscatina, iconica maschera locale collegata alla valorizzazione del vino Moscato, “nata” durante un Carnevale tranese celebrato sulla fine degli anni ’80. Secondo la tradizione, in un’epoca remota, Moscatina fu inviata da un Dio potente per procurarsi un nettare speciale per le celebrazioni divine. Affascinata dalla natura rigogliosa, guidò la raccolta dei migliori grappoli, creando un vino straordinario. Il Dio Giove, compiaciuto, chiamò il nettare “Moscato” in onore di Moscatina.

Il vino per eccellenza della Città di Trani sarà uno dei protagonisti della mattinata di festa organizzata in piazza Garibaldi. Questo il programma della giornata:

Ore 10:30: Accoglienza dei bambini. Trucca bimbi, tattoo, spettacolo  di bolle di sapone

Ore 11:30:Presentazione di Moscatina accompagnata da un breve racconto sulle sue origini ed un’introduzione sul Moscato di Trani

Ore 12:Esibizioni di mascotte, distribuzione di gadgets, foto ricordo, musica e giochi a tema

News dal Network

Promo