Politica e legalità. Il convegno a Canosa e Trinitapoli. Ciliento: “C’è voglia di crescita e ripartenza”

56 Visite

È stato un doppio bagno di folla il convegno “Politica e legalità” svoltosi sabato a Canosa di Puglia e Trinitapoli. Organizzato dalle consigliere regionali Debora Ciliento e Grazia Di Bari, è stata l’occasione per ascoltare la testimonianza e il punto di vista del giornalista Sandro Ruotolo, il cui nome si lega da anni a quello dell’attività civile e della lotta alla criminalità.
 
«Stasera è stata una risposta straordinaria – ha detto al termine del convegno a Trinitapoli Sandro Ruotolo – e questo è un inizio perché come diceva Paolo Borsellino e come dice il presidente della Repubblica o si è complici o si è contro. L’omertà c’è perché c’è la solitudine, c’è il silenzio. Allora parliamone e mettiamoci insieme: buona politica e società civile».
 
Soddisfatte della presenza di tanti cittadini, ex sindaci e associazioni le consigliere Ciliento e Di Bari. «Come ha detto Sandro Ruotolo – spiega Debora Ciliento – è importante che da stasera si crei un comitato che parta dalla base, dal bisogno di ritrovarsi e dar vita a nuovi percorsi. Il nostro territorio ha bisogno di ripartire dando speranza ai cittadini. Non possiamo fare finta che la parola “mafia” non esista. In questi due anni la politica ha taciuto: adesso dobbiamo essere capaci di guardare oltre ed essere costruttori di pace per garantire percorsi di giustizia sociale».
 
«Dopo due anni di silenzio – commenta Grazia Di Bari abbiamo fatto sentire la nostra voce. Avere la sala gremita ha rappresentato la voglia della città di Trinitapoli di rialzarsi. La gente per bene ha bisogno di legalità, cultura, democrazia. Noi siamo soltanto un mezzo per dare voce e ascoltare i bisogni concreti di questa città».

News dal Network

Promo