Spinazzola. L’Esercito ricorda l’eccidio di Murgetta Rossi

86 Visite

 È stato commemorato, nel contesto delle attività connesse con il Giorno della Memoria, in località “Murgetta Rossi”, in agro di Spinazzola, l’eccidio di 22 militari italiani avvenuto nel settembre del 1943.

Il Comandate della Brigata Pinerolo, Gen. B. Paolo Sandri, e il Vice Sindaco di Spinazzola, Giuliana Silvestri Vigilante, hanno deposto una corona d’alloro nell’area dove sorge una lapide che riporta la frase “Ignoti i nomi, qui sfolgorarono gli spiriti di ventidue militari italiani trucidati inermi dall’esercito germanico nel settembre 1943, mentre accorrevano alle armi in terra liberata. Inchiniamoci Italiani, risolleviamoci fatti migliori dal sangue dei nostri martiri”.

A premessa dell’evento, presso la Sala Innocenzo XII di Spinazzola, si è svolto un incontro tra i partecipanti alla commemorazione e il Professor Luigi Di Cuonzo, che ha esposto i fatti storici che portarono agli accadimenti dopo l’armistizio dell’8 settembre del ’43.

News dal Network

Promo