Proiezioni film alla Fondazione Seca- Polo Museale Diocesano di Trani

71 Visite

PROIEZIONI FILM

La Fondazione S.E.C.A. in occasione della mostra “Un diario per non dimenticare”, in esposizione presso il Polo Museale Diocesano di Trani dal 27 gennaio al 4 febbraio, permetterà di ripercorrere il periodo della Shoah durante il secondo conflitto mondiale attraverso foto e testi di Anne Frank, la figura più emblematica dell’olocausto nazista, avrà il privilegio di esporre per l’occasione e per la prima volta al pubblico, la famosissima macchina “Enigma”, concessa dal Comando Regionale Puglia – Guardia di Finanza Bari.

Al fine di permettere al visitatore di immergersi completamente nel percorso cognitivo intrapreso con la visita alla mostra, a ricostruzione dell’affascinante storia della “Enigma”, macchina cifrante che ha tenuto a lungo in scacco le forze alleate durante la Seconda guerra mondiale, saranno proiettate nella Sala Conferenze del Polo Museale due pellicole di grande successo:

domenica 28 gennaio ore 17,00 “Enigma” (2001), regia di Michael Apted, con Kate Winslet, Dougray Scott, Saffron Burrows, Martin Glyn Murray, Tom Hollander; nell’Inghilterra del 1943 a Bletchley Park, in un castello immerso nel verde della campagna fuori Londra, si insediano i massimi cervelli inglesi: scienziati, matematici, generali e agenti segreti hanno il gravoso compito di decifrare “Enigma”, una macchina crittografica utilizzata dai nazisti durante la Seconda Guerra Mondiale per cifrare le comunicazioni con gli insidiosi sommergibili U-Boot, in azione nell’Oceano Atlantico. Le sorti della guerra dipendono anche da ciò che si scopre a Bletchley Park, dove si lavora nella massima segretezza. Ma la scomparsa di un’affascinante bionda, che lavorava nel reparto intercettazioni e che aveva fatto perdere la testa al matematico inventore di un sistema per decifrare “Enigma”, fa nascere il sospetto della presenza di una spia nemica.

domenica 4 febbraio ore 17,00 “The Imitation Game” (2014), regia di Morten Tyldum con Benedict Cumberbatch, Keira Knightley e Matthew Goode, 8 candidature e un premio Oscar. Questa pellicola narra le vicende di Alan Turing, brillante matematico ed esperto di crittografia, il quale racconta la sua storia partendo dall’episodio di maggiore rilevanza pubblica: il periodo, durante la Seconda Guerra Mondiale, in cui fu affidato a lui e ad un piccolo gruppo di cervelloni, il compito di decrittare il codice Enigma, ideato dai Nazisti per comunicare le loro operazioni militari in forma segreta. È il primo di una serie di flashback che scandaglieranno la vita dello scienziato morto suicida a 41 anni e considerato oggi uno dei padri dell’informatica in quanto ideatore di una macchina progenitrice del computer.

L’ingresso è gratuito per entrambe le proiezioni fino ad esaurimento dei posti disponibili. 

Per info tel. 0883.58.24.70 o email. info@fondazioneseca.it

News dal Network

Promo