GoPmi, progetto Confindustria Bari-Bat per accesso al credito

130 Visite

Non solo i tradizionali prestiti bancari.

A disposizione delle aziende, anche quelle di piccole dimensioni, ci sono numerosi servizi finanziari in grado di agevolarne l’accesso al credito.

Farli conoscere, e mettere le imprese in contatto con il servizi finanziari più opportuni, è l’obiettivo del progetto GoPmi, avviato dalla Piccola industria di Confindustria Bari e Bat (Barletta, Andria, Trani) in collaborazione con Allianz trade e Allianz bank e con il patrocinio di Andaf, Aiti Associazione italiana tesorieri d’impresa e Federmanager.

    Il progetto è stato presentato questa mattina a Bari alla presenza, fra gli altri, del direttore della sede di Bari della Banca d’Italia, Sergio Magarelli, del presidente di Confindustria Bari-Bat Sergio Fontana e del presidente della Piccola industria di Bari e Bat, Francesco Berardi. Per finanziare le imprese esistono molti strumenti alternativi ancora poco usati, soprattutto dalle Pmi, per questo è nato uno sportello gratuito al quale le imprese di Confindustria Bari e Bat potranno rivolgersi.

Dopo un’approfondita analisi dei fabbisogni dell’azienda e l’elaborazione dei dati di bilancio, saranno quindi individuati gli strumenti più adatti alle esigenze aziendali. «Per le aziende è diventato sempre più difficile approvvigionarsi di risorse finanziare – ha spiegato Berardi. Dato che ci sono strumenti finanziari alternativi, come per esempio quelli di Fintech, che consentirebbero alle aziende di avere supporto finanziario a prezzi interessanti, abbiamo creato questo servizio”. “Faremo un’analisi delle aziende – ha aggiunto – cercheremo di capire le loro esigenze e poi individueremo l’interlocutore finanziario giusto».

News dal Network

Promo