Trani polo di riferimento della cultura ebraica nel meridione

136 Visite

Nella Giornata della Memoria, la Fondazione S.E.C.A. propone un tour guidato alla Sinagoga Museo Sant’Anna, prezioso scrigno della cultura ebraica pugliese e tranese, e al quartiere ebraico o anche definito “Giudecca”, in cui spontaneamente gli ebrei scelsero di vivere.  “È una città grande e bella”. Così il geografo ebreo Beniamino da Tudela (documentato 1130-1173) descrive Trani, incontrata nel suo viaggio da Saragozza a Baghdad.

𝗦𝗮𝗯𝗮𝘁𝗼 𝟮𝟳 𝗴𝗲𝗻𝗻𝗮𝗶𝗼 𝗮𝗹𝗹𝗲 𝗼𝗿𝗲 𝟭𝟳 ripercorreremo le stesse strade che quasi novecento anni fa accolsero il noto geografo e lo ospitarono riscoprendo una preziosa e dimenticata parte della storia di Trani.

Si partirà dalla ex Sinagoga Scola Grande, un luogo in cui la maestosità architettonica si è amalgamata poi al cattolicesimo, riflettendo perfettamente la coesistenza di diverse religioni in un clima di tolleranza reciproco che una città, come quella di Trani, ha sempre saputo offrire. Il tour sarà spunto di riflessione sulle atrocità sofferte dal popolo ebraico e non solo, durante le persecuzioni naziste.

❞𝑳𝒂 𝑴𝒆𝒎𝒐𝒓𝒊𝒂 𝒄𝒓𝒆𝒂 𝑪𝒐𝒏𝒐𝒔𝒄𝒆𝒏𝒛𝒂❞: 𝒎𝒂𝒊 𝒅𝒊𝒎𝒆𝒏𝒕𝒊𝒄𝒂𝒓𝒆 𝒊𝒍 𝒑𝒂𝒔𝒔𝒂𝒕𝒐, 𝒂𝒏𝒛𝒊 𝒔𝒆𝒓𝒗𝒂 𝒅𝒂 𝒍𝒆𝒛𝒊𝒐𝒏𝒆 𝒑𝒆𝒓 𝒊𝒍 𝒑𝒓𝒆𝒔𝒆𝒏𝒕𝒆 𝒆 𝒑𝒆𝒓 𝒊𝒍 𝒇𝒖𝒕𝒖𝒓𝒐.

🎫 La visita guidata ha un costo di € 𝟱 𝗰𝗼𝗻 𝗼𝗯𝗯𝗹𝗶𝗴𝗼 𝗱𝗶 𝗽𝗿𝗲𝗻𝗼𝘁𝗮𝘇𝗶𝗼𝗻𝗲

ℹ Info e prenotazioni allo 0883.58.24.70

News dal Network

Promo