Fisco, Ocse: “tassare proprietà e successione, giù tetto cash, limitare flax tax”

115 Visite

«Spostare le imposte dal lavoro alla proprietà e all’eredità, garantendo al contempo il mantenimento o l’aumento delle entrate». E’ quanto si legge in una delle raccomandazioni dell’Ocse contenute nell’Economic Survey sull’Italia, sottolineando che «lo spostamento delle imposte dal lavoro alla successione e alla proprietà renderebbe il mix fiscale più favorevole alla crescita».

L’Ocse chiede anche di “aggiornare i calcoli della base imponibile tenendo conto degli impatti distributivi e di «continuare a contrastare l’evasione fiscale, anche continuando a promuovere l’uso dei pagamenti digitali e abbassando il tetto sui pagamenti in contanti». Tra le raccomandazioni anche l’eliminazione delle spese fiscali «costose che non hanno una giustificazione economica o distributiva, ad esempio limitando la copertura della detrazione per il coniuge a carico».

Il tutto alla luce del fatto che la quota delle imposte sul lavoro sul totale delle entrate è superiore a quella delle economie Ocse simili, mentre il gettito Iva e le imposte di successione sono inferiori, si rileva nel documento. E questo perché »una quota significativa delle entrate viene persa a causa dell’evasione fiscale», mentre la base imponibile dell’imposta sul reddito è erosa da costose detrazioni-deduzioni. Per l’Ocse inoltre «è possibile ridurre l’erosione della base imponibile, anche riducendo le spese fiscali e limitando la proliferazione di regimi fiscali speciali di flat tax».

News dal Network

Promo