Calcio Andria, vincere e convincere: i biancazzurri travolgono la Cavese e volano ai quarti

122 Visite

Missione raggiunta, approdare ai quarti di finale della Coppa Italia Serie D. La prestazione è stata più che mai convincente così come anche il risultato e contro un avversario di tutto rispetto, che nel suo Girone G sta compiendo grandi cose. Il primo squillo è di Cecere con una conclusione da fuori area sopra la porta. La risposta degli ospiti arriva al 20′ su calcio d’angolo: Felleca anticipa tutti, ma Baietti con il pugno e l’aiuto della traversa si salva. Al 34′ è però la squadra di Pasquale Marino a passare in vantaggio con Varsi, che sfrutta un rimpallo e conclude facendo passare il pallone sotto le gambe di Provitolo, 1-0. La Cavese prova a reagire, ma senza creare troppi pericoli alla retroguardia biancazzurra. La ripresa vede partire meglio la Fidelis Andria: subito Giambuzzi di testa, sugli sviluppi di calcio d’angolo, sfiora il raddoppio. Il gol arriva non molto tempo dopo: ancora Varsi ad essere protagonista, questa volta con un’acrobazia vincente che batte ancora Provitolo, 2-0 al 61′. Il nervosismo è alle stelle in casa Cavese: Magri appena tornato in panchina si lascia andare ad eccessive proteste, tanto da farsi espellere.

All’improvviso però un’ingenuità di Ferrara (trattiene la maglia dell’avversario in area) porta al calcio di rigore per gli ospiti: a trasformarlo è Lops, 2-1 al 76′. La Fidelis Andria non subisce il contraccolpo e anzi sfiora il tris con la conclusione potente ma centrale di Bottalico, Provitolo allontana la minaccia anche grazie al palo. Strambelli prova a sorprendere il portiere su calcio di punizione, ma l’estremo difensore della Cavese si supera deviando la palla ancora sul legno. Alla fine la terza rete dei padroni di casa arriva all’86’ su un errore madornale di Provitolo che passa la palla a Strambelli, per l’attaccante è troppo facile realizzare il gol, 3-1. Il match termina con un successo importante e che poterà alla sfida del prossimo turno contro il Trapani.

Photo Sergio Porcelli

News dal Network

Promo