Inclusione sportiva, il Comune di Bisceglie ottiene finanziamento regionale di 30mila euro

78 Visite

Il Comune di Bisceglie, partecipando ad un bando della Regione Puglia incentrato sull’inclusione sportiva, ha ottenuto un finanziamento di 30.000 euro per l’acquisto di un automezzo idoneo che sarà messo a disposizione, in comodato d’uso gratuito, dell’A.S.D. Golden Oaks Bisceglie, una delle 13 squadre italiane e delle 3 in Puglia impegnate nella innovativa disciplina del Calcio in Carrozzina Elettrica (Powerchair Football).

«L’attività sportiva è veicolo di inclusione, aggregazione, fratellanza, condivisione, amicizia ed esperienze”, ha commentato il Sindaco di Bisceglie, Angelantonio Angarano. “Favorire lo sport per tutti è da sempre un obiettivo della nostra Amministrazione perché crediamo che l’attività sportiva possa contribuire a migliorare il benessere e le condizioni psicofisiche di ciascuno. Sosteniamo la cultura dell’inclusione che contrasti i pregiudizi e abbatta i muri fisici. Per questo siamo orgogliosi del finanziamento ottenuto, che consente l’accesso ad una disciplina sportiva indipendentemente dalle condizioni fisiche e contribuisce a favorire pari diritti, rispetto e dignità. È doveroso un ringraziamento alla Regione Puglia che ha messo questo strumento a disposizione degli enti locali».

«Il Comune, di concerto con l’Ambito Sociale di Zona, le scuole, le associazioni locali, le famiglie e altre istituzioni, è costantemente al lavoro per promuovere l’inclusione e l’integrazione”, ha sostenuto Roberta Rigante, Assessore all’inclusione sociale della Città di Bisceglie. “Un esempio di questa cooperazione e dei buoni frutti che ha portato è rappresentato dalla spiaggia libera attrezzata per persone con disabilità, che ha dato a tutti la possibilità di fare un bagno nel nostro mare. Ma sono tantissime le attività in questo senso. Per restare alla contemporaneità, è il caso all’iniziativa ‘Natale tra noi’ della Cooperativa Uno Tra Noi in collaborazione con Confcommercio che ha dato la possibilità a persone con disabilità di lavorare in esercizi commerciali locali. È inoltre in fase avanzata l’elaborazione del Peba, il Piano per l’eliminazione delle barriere architettoniche. Insomma, l’attenzione e la sensibilità su queste tematiche è alta e costante».

«Nel contesto di supporto alle esigenze espresse dalla comunità in relazione alla pratica sportiva inclusiva, nel caso specifico del Golden Oaks Bisceglie, iscritta al campionato nazionale di powerchair football, si rendeva necessario un mezzo di trasporto permanente per garantire il corretto svolgimento delle attività, attesa la particolarità dei supporti utilizzati e il tempo necessario per il caricamento e trasporto”, ha spiegato Maurizio Di Pinto, Assessore allo sport della Città di Bisceglie. “L’Associazione, oltre a rappresentare positivamente Bisceglie in Puglia e in tutta Italia, svolge un ruolo fondamentale nel promuovere l’inclusione sociale attiva attraverso lo sport per persone in gravi condizioni di impedimento alla mobilità. Obiettivo ampiamente condiviso dalla nostra Amministrazione che intende lo sport proprio come un veicolo di integrazione e socializzazione prim’ancora che agonistico».

News dal Network

Promo