«Nessuno cuce una toppa di panno grezzo su un vestito vecchio», caffè spirituale di mons. Savino

95 Visite

CAFFÈ SPIRITUALE                             

 LUNEDÌ 15 GENNAIO 2024

LUNEDÌ DELLA I SETTIMANA DEL TEMPO ORDINARIO (ANNO PARI)

       ===☕️===

           —–•••—–

Vidi il Signore su di un trono altissimo;
lo adorava una schiera di angeli
e cantavano insieme:
«Ecco colui che regna per sempre».

✠ Nel nome del Padre e del Figlio e dello Spirito Santo. Amen.

VANGELO

Nessuno cuce una toppa di panno grezzo su un vestito vecchio.

Convertitevi e credete nel Vangelo.

✠ Dal Vangelo di Gesù Cristo secondo Marco (2,18-22.).

In quel tempo, i discepoli di Giovanni e i farisei stavano facendo un digiuno. Si recarono allora da Gesù e gli dissero: «Perché i discepoli di Giovanni e i discepoli dei farisei digiunano, mentre i tuoi discepoli non digiunano?». Gesù disse loro: «Possono forse digiunare gli invitati a nozze quando lo sposo è con loro? Finché hanno lo sposo con loro, non possono digiunare. Ma verranno i giorni in cui sarà loro tolto lo sposo e allora digiuneranno. Nessuno cuce una toppa di panno grezzo su un vestito vecchio; altrimenti il rattoppo nuovo squarcia il vecchio e si forma uno strappo peggiore. E nessuno versa vino nuovo in otri vecchi, altrimenti il vino spaccherà gli otri e si perdono vino e otri, ma vino nuovo in otri nuovi».

MEDITAZIONE 

San Nerses Snorhali [(1102-1173) patriarca armeno],
Seconda parte, § 559-562; SC 203 

Degnati di rinnovare l’anima mia, Signore!

Sulla veste nuova ricevuta alla Fontana sacra

ho indossato i vecchi stracci del peccato,

che, strappandola, presero

un colore triste e ripugnante.

Allontana da me il vestito di silicio

e rivestimi di quello che rende gioiosi;

e la veste interiore della mia anima,

lavala con l’acqua delle lacrime.

Non ho rinnovato il vecchio otre,

-l’anima- dallo stato di peccato,

affinché il vino nuovo del Comandamento

fosse conservato in me senza perdersi.

Degnati di rinnovarmi ora,

Tu che sei la Potenza del Padre forte,

affinché il tuo vino, o Vigna piantata dal Padre,

sia conservato in me incorruttibile.

PADRE NOSTRO…

ORAZIONE 

Ispira nella tua paterna bontà, o Signore,
i pensieri e i propositi del tuo popolo in preghiera,
perché veda ciò che deve fare
e abbia la forza di compiere ciò che ha veduto. Per Cristo nostro Signore. Amen. 

✠ Il Signore ci benedica, ci preservi da ogni male e ci conduca alla vita eterna. Amen.

             ******

«Il regno di Dio è vicino, dice il Signore:
convertitevi e credete nel Vangelo». (Mc 1,15)

In Cristo Gesù, Figlio di Dio, vero Dio e vero Uomo, nostra Speranza, Via, Verità e Vita, sia benedetta questa giornata.+ don Francesco

News dal Network

Promo