Di salute mentale e mondo giuridico si parlerà in un incontro a Trani

118 Visite

A seguito della riforma determinata dalla L.81/2014 che ha condotto alla chiusura degli ospedali Psichiatrici Giudiziari, il maggior carico clinico e assistenziale dei pazienti malati di mente autori di reato è stato attribuito ai servizi sanitari ed in particolare ai Dipartimenti di Salute Mentale.

Le criticità segnalate a livello nazionale dalla sentenza della Suprema Corte 22/2022, ci pone oggi dinanzi ad importanti quesiti ai quali, in qualità di giuristi e operatori della salute, non possiamo non dare risposta.

 

Con il presente incontro si mira a creare un confronto interdisciplinare in cui professionisti della salute mentale e del mondo giuridico possano collaborare al fine di effettuare una adeguata valutazione dei soggetti autori di reato e, nel caso di ingresso dell’autore di reato in percorsi di cura psichiatrica, migliorare i percorsi di gestione di questi pazienti.

 

Per parlare di queste tematiche e della complessità del fenomeno, si terrà un workshop il 19.01.2024 dalle ore 9:00, presso la Biblioteca Comunale di Trani, che avrà lo scopo di creare una necessaria sinergia tra il sistema di salute mentale e il sistema giudiziario al fine di garantire una gestione efficace e umanitaria dei pazienti con disturbi psichiatrici coinvolti in reati.

 

L’approccio collaborativo tra professionisti della salute mentale, magistrati e avvocati è cruciale per individuare soluzioni che tutelino la società e promuovano il benessere dei pazienti.

Nelle illustrazioni maggiori dettagli del convegno.

News dal Network

Promo