Legge omnibus, Paolicelli presenta emendamento per “prorogare di un anno la validità delle graduatorie”

106 Visite

Il presidente della IV Commissione regionale Sviluppo Economico Francesco Paolicelli (Pd) ha depositato un emendamento alla Legge Omnibus per la proroga di un anno delle graduatorie degli idonei ai concorsi regionali indetti dalla Regione Puglia, dalle Agenzie, dagli enti strumentali regionali e dagli enti del servizio sanitario regionale nel 2021 e in scadenza quest’anno. La proposta sarà discussa in Commissione referente il 22 gennaio. In quell’occasione saranno presentate le ragioni giuridiche a sostegno dell’emendamento.

«È un passo in avanti dopo una lunga serie di confronti con il comitato degli idonei – dichiara Paolicelli – Numerosa giurisprudenza costituzionale e amministrativa spiega che gli enti regionali prorogare sono nelle condizioni di prorogare questo tipo di graduatorie. Lo hanno fatto, prima della Puglia, la Toscana, la Lombardia, la Valle D’Aosta, il Trentino Alto Adige e, più di recente, l’Abruzzo, con una legge regionale che tra l’altro non è mai stata impugnata. Dal suo canto, anche la Corte Costituzionale lo ha ribadito più volte, come nella sentenza n.84 del 2022».

«Insomma – prosegue Paolicelli – la Giurisprudenza è dalla nostra parte, come documenta il risultato di uno studio approfondito che abbiamo condotto. Il nostro obiettivo – conclude il primo firmatario dell’emendamento – è tutelare da un lato le competenze e l’impegno di tutte quelle persone che hanno partecipato ai concorsi investendo in questa possibilità e dall’altro la stessa Regione, che ha impiegato ingenti risorse per organizzare quei concorsi pubblici e che ora potrebbe veder vanificarsi i risultati».

News dal Network

Promo