Teatro: con ‘Non mi trovo’ la comicità di Pinuccio approda al Parioli di Roma

92 Visite

Dopo la prima parte del tour che ha registrato tre sold-out consecutivi solo negli ultimi giorni di dicembre, sarà il palcoscenico del Teatro Parioli di Roma ad accogliere la comicità e la satira pungente di Alessio Giannone, alias Pinuccio di ‘Striscia la notizia’, che approda a teatro con ‘Non mi trovo’, ritratto della famiglia 4.0, ovvero quella che oggi nasce, si sposa, si lascia a favore di fotocamera. Martedì 16 gennaio alle 21, dallo storico palco del Parioli, Pinuccio porterà in scena il suo nuovo spettacolo durante il quale emergeranno, tra risate e riflessioni, racconti di varie e bizzarre nuove abitudini di vita social affiancate a ricordi di vita reale e di meravigliosa normalità.

Come siamo cambiati negli ultimi vent’anni? “Assai”, secondo Giannone, che con la lente della satira racconta il nuovo focolare dell’italiano medio, portando in scena una galleria esilarante di ricevimenti di nozze super pacchiani, ecografie svelate in un post, esibizione di pupi e balletti. Tanto che il comico, già autore di ‘Annessi e Connessi. La vita al tempo dei social’ (ed. Mondadori), implora un giudice immaginario di condannarlo all’ergastolo, così senza cellulare potrà nascondersi da questo mondo sempre in mostra a cui sente di non appartenere più.

«Sono partito dai ricordi della mia infanzia – dice lui, barese, classe 1979 – fatti di molte meno immagini, perché i social non c’erano. Oggi pubblichiamo in media 25 foto al giorno. Prima, sviluppavamo un rullino da 36 foto dopo un’intera estate. Di queste, dieci venivano sfocate, quattro con gli occhi chiusi e due con gli occhi rossi demoniaci. E poi c’era sempre quella in cui mia madre mi diceva: Non sto bene, buttala. Non mancava mai anche quella per la nonna, serviva in caso di dipartita nell’anno in corso».

News dal Network

Promo