Calcio Barletta, i biancorossi non sanno più vincere: il 2024 si apre con la sconfitta con la Paganese

125 Visite

Nuovo anno stessa storia. Nessuna rinascita, anzi la prima sconfitta del 2024 fa precipitare il Barletta al 12 posto, sempre più vicino alla zona play-out. La rivoluzione del club pugliese viene spazzata via dal gol partita della Paganese, che si porta a meno due dalla zona play-off. La partenza dei padroni di casa è incoraggiante: sugli sviluppi da calcio d’angolo Diaz colpisce male e la palla termina fuori di parecchio. Mancino risponde all’attaccante avversario con un tiro al 13′ che supera la traversa. La Paganese alta il ritmo e la pressione, infatti poco dopo Iannone sfiora il palo con un piattone angolato. Insistono gli ospiti con Faiello che, dal limite dell’area, calcia debolmente e trova pronto Sapri. Al 47′ si rifà sotto il Barletta con Fornaro che calcia ben due volte, ma entrambi i tiri sono difesi dalla retroguardia e portiere avversario. Ripresa che vede ancora i biancorossi partire bene: sempre Diaz, questa volta da posizione defilata, calcia e trova pronta la risposta di Esposito.

Nel miglior momento del Barletta, Faiello spegne la luce dei padroni di casa con un tiro imprendibile per Sapri, 0-1 al 56′. I padroni di casa reagiscono e Fornaro ha una grande occasione a porta vuota, ma la sua conclusione viene allontanata poco prima di entrare in porta. Ancora Faiello a insidiare la porta del Barletta, ma Sapri questa volta dice presente e allontana il tiro in angolo. Minuti finali tutti a tinte biancorosse: De Marco non sfrutta il primo errore della partita di Esposito, che lascia sguarnita la porta, il colpo di testa del calciatore del Barletta non inquadra la porta. De Marco prova qualche secondo più tardi a rifarsi con un colpo di testa nell’area piccola, ma Esposito compie un super intervento e nega il pareggio. Partita che termina così e per il Barletta è notte fonda.

Photo Sergio Porcelli

News dal Network

Promo