Avviati i nuovi lavori di scavo e ricerca presso la necropoli daunia di Pietra Caduta a Canosa

82 Visite

Dopo la conclusione dell’iter dello scorso maggio che ha permesso l’apposizione del vincolo archeologico sulla vasta area funeraria nel Comune di Canosa di Puglia (Bt), arriva la concessione triennale del Ministero della Cultura. 

Un risultato importante giunto grazie a un lavoro sinergico tra Fondazione Archeologica Canosina, Soprintendenza Archeologia, Belle Arti e Paesaggio BAT e Foggia e Università Di Bari.

Gli studenti di Scienze dei Beni Culturali e Archeologia e della Scuola di Specializzazione in Beni Archeologici dell’Università, guidati da Raffaella Cassano e da Maria Silvestri, sono già in campo per le attività propedeutiche alla campagna di scavo che partirà ufficialmente nella primavera del 2024.

Saranno coinvolti anche gli studenti del Liceo Enrico Fermi-Canosa di Puglia-BT.

Per loro sarà una importante occasione per mettersi in gioco, fare squadra e apprendere la storia dal vivo.

News dal Network

Promo