A Barletta partorisce figlio avuto dalle violenze del padre, l’uomo condannato a 18 anni a Cerignola

210 Visite

Aveva partorito un bambino tra le mura dell’ospedale di Barletta, facendo scattare così le indagini degli inquirenti che hanno ricostruito una serie di numerose violenze ai danni di una giovane, figlia di un uomo di origini straniere e residente nella zona rurale di Cerignola.

Stando a quanto si apprende, dalle ricostruzioni degli investigatori sono emerse violenze sessuali partite dalla tenera età di 5 anni della figlia dell’uomo, che sarebbe riuscito ad occultare nel tempo i gravi reati anche con minacce nei confronti della moglie. Per questo, il Tribunale di Foggia ha emesso una condanna di 18 anni di carcere nei confronti del padre-orco.

News dal Network

Promo